Claudio Gatta

Claudio Gatta nasce il 25 maggio dell’89 con un piede molto più corto dell’altro.
La sua mamma lo guardò commossa, per poi scoprire che neanche la testa aveva una forma poi cosi consueta. Cercò di consolarsi, questa mamma coraggio, aveva comunque altri due figli, uno dei quali, a 3 anni suonati, era già un poderoso matematico.
Crescendo, tutti si accorgono che la Natura, toltogli un pezzo di piede, gli aveva regalato un’ incredibile attitudine artistica.

Il piccolo Claudio picchia sulle cose, e quando non le rompe, compone musica.
Ormai un ometto, non pago di suonare per passione (con almeno 3 gruppi dell’underground romano in contemporanea) molte band famose, i cui nomi non possono essere svelati, lo assoldano come batterista.
Qualcuno dice sia un marchettaro, non credetegli.

Il grande Claudio ricorda il piccolo Claudio, il bambino vilipeso dai compagni, ma la sua vita è ormai cambiata: eccolo che firma autografi su cartoline prestampate, e le donne muoiono ai suoi chiacchieratissimi piedi di lunghezza diversa.
Ma lui non cede mai al fascino femminile, e resta sempre fedele alla sua fidanzata Martina, la donna più piccola del mondo.

Loquace e senza tabù, con lui potete parlare di tutto, soldi, sesso e bisogni fisiologici.
Tra caccole e coccole aggiunge un tocco di calore folkloristico a tutte le vostre feste.
Potete trovarlo fuori i locali, mentre incita le coppie a fare l’amore, in più d’una sala prove,o nella scuola per bambini dove Claudio insegna musica (esatto, c’è qualcuno che ha avuto lo stomaco di affidargli dei minori).
Lo riconoscete d’inverno grazie all’acconciatura ispirata alla pelliccia di un porcellino d’india, e d’estate, grazie alla scelta sempre impeccabile delle infradito più brutte che si trovano al Carrefour.

 

NDR: questa bio è stata redatta da una simpaticissima donnina conosciuta ai più come Stefania Giordano.

4 Risposte to “Claudio Gatta”

Trackbacks/Pingbacks

  1. L’angolo del Micione: “Eppure sembrava apposto. Era un ottimo vicino” « la tua fottuta musica alternativa - dicembre 19, 2011

    […] Claudio Gatta (aka Micione) […]

  2. L’angolo del Micione: Il ragazzo è intelligente ma non si impegna « la tua fottuta musica alternativa - dicembre 19, 2011

    […] Claudio Gatta (aka Micione) […]

  3. L’angolo del Micione: dimmi il tuo nome e ti dirò chi sei. « la tua fottuta musica alternativa - dicembre 19, 2011

    […] Claudio Gatta (aka Micione) […]

  4. L’angolo del Micione: Mamma Rivoluzionaria « la tua fottuta musica alternativa - dicembre 19, 2011

    […] Claudio Gatta (aka Micione) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: