Lonerism

16 Ott

di Edoardo Biscossi

C’è un disco che quest’anno volevano tutti, che si è fatto aspettare da tutti anche se il disco scorso non era stato il tormentone dell’anno, a tutti piacevano i National, non il revival psych. I nostri Tame Impala, chiedevano se si potesse abbandonare il revival pigrone Captured Tracks e, non so, imparare a suonare la chitarra per davvero, attaccarci un flanger e volare, volare tanto. Guardando indietro agli ultimi due anni, i nostri giovanotti australiani non sono stati troppo ascoltati fino alla fine dello scorso anno, quando un mare di chitarristi sono andati (e per questo rendiamo grazie, signore) spaventosamente in fissa con Tony Iommi, come successe al giovane Mascis quando ascoltava solo Minor Threat e suonava la batteria. Dio quanto bisogno aveva il mondo di Tony Iommi.

Eh si però mescolare quella fissa che i nostri ragazzoni hanno per i Beatles di Revolver (se uno ci fa molta attenzione, alla fine si nota) con un’ancora più rigido feticcio Black Sabbath, come in Elephant, nascondeva un rischio. Pezzone, per carità, ma ricordo distintamente che mentre tutti, ma proprio tutti, postavano Elephant come non ci fosse un domani, mi sono ritrovato ad ascoltarla dalla bacheca di La Repubblica XL ed ho pensato “Cristo! i Kasabian.” e mente prefiguravo un disco pieno di inconsapevoli Shoot The Runner, mi rintanai in un angolo a piangere la prematura stomacatura dal revival ‘70/’90. Per fortuna, come in tutte le migliori commedie americane con Ben Stiller o Andy Stitzer e le loro inadeguate virilità, tutto finisce inspiegabilmente per il meglio e c’è sempre una lezione da imparare per tutti (“vedi, può essere un bel disco anche se lo spinge La Repubblica”). Io, quando ho cliccato play su NPR, ho sentito partire un looppone di voce e percussioni, ho ascoltato un disco avventuroso, audace, space, con tutte le psych-jam di tutti gli anni che vuoi e tanto altro di nuovo, un disco in cui c’è, si, anche Elephant, che è un pezzo di cristo.

 

 

Annunci

Una Risposta to “Lonerism”

  1. icalamari ottobre 16, 2012 a 12:41 #

    Non li conoscevo (accidenti all’anagrafe e al tempo mancante) ma che scoperta! Grazie!
    Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: