Il mio primo cappotto (con un pensiero a Leonard Cohen)

23 Gen

Ogni tanto mi capita di passare davanti a delle vetrine di negozi e pensare: “Guarda che bella camicia”, “Quel paio di scarpe mi farebbero più serio”, ecc.

Vorrei anche entrare e chiedere se posso provare, ma:
1) sono un pigro;
2) i negozianti hanno la bella abitudine di mettere i prezzi in mostra, e così spesso mi trovo a pensare che quella roba potrei pagarla meno a un mercatino. Solo che poi mi accorgo che i mercatini sono in posti che richiedono spostamenti spesso domenicali che non mi si confanno, e allora ci rinuncio.
Il risultato è che il 30% del mio guardaroba è composto da indumenti che risalgono alle scuole medie (anni novanta gente: più di dieci anni fa!) e che mi va bene così (il mio sviluppo è terminato alle medie, sì – se ve lo state domandando).

Ma ultimamente ho comprato un cappotto che adoro. 100 euro, baby. E’ una specie di simbolo di raggiunta maturità che contemplo con calma. Come alcuni personaggi dei film, sento di potermi permettere di andare lento. Quasi fossi una figura epica. E poi, mi fa pensare a Leonard Cohen. E penso che in questi giorni dovrò farmi una foto con in mano una banana. Così, per fare il figo.

Andrea Macrì

Una Risposta to “Il mio primo cappotto (con un pensiero a Leonard Cohen)”

  1. icittadiniprimaditutto gennaio 23, 2012 a 13:23 #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: