A!

15 Dic

Ce l’hanno fatta anche con me.
Se non consideri quegli sfuggenti attimi di bagliore, ce l’ho pure io…
come cosa? la malattia di questo secolo – che se il buon giorno si vede dal mattino sarebbe meglio archiviare.
IL FARE, o meglio il mito del fare.
E ti fanno giocare a mosca cieca per anni, con una benda legata chissà dove, e devi andare.
Dove? poco importante. Come? ancora meno. Con chi? figuriamoci.
E nessuno sembra avere senso, siamo tutti come schegge impazzite e io sto scrivendo un altro post su quanto tutto questo faccia schifo eppure lo faccio ogni giorno. Cristo!

E poi ti ricordi. Si, ti ricordi di com’è la sensazione; di perché cercavi quei momenti.. quei pochi, forti, e fondamentali momenti in cui qualcuno; qualcuno con una chitarra – il più delle volte – si ferma, tu ti fermi e lui, lì con sei corde e una voce, ti dice qualcosa.

Qualche settimana fa ho tenuto in braccio mia nipote di un mese.
Spero che un giorno metta su un disco, vada a un concerto, perché il suo oggi sarà più frenetico del mio, e allora le servirà davvero qualcuno che la fermi e che finalmente – cristo! – le dica qualcosa.

Alessandro Giustizieri

Advertisements

Una Risposta to “A!”

  1. icittadiniprimaditutto dicembre 15, 2011 a 13:30 #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: