Nella gioia, nel dolore, in salute e in malattia?

13 Dic

Sperare di ricevere promesse d’amore eterno “prometto…per tutti i giorni della mia vita”, temo accada con diffusa sporadicità.
Forse, bisognerebbe trovare altre formule magiche evitando promesse tutt’altro che promettenti?

I Welcome Back Sailors, duo emiliano, cantano I’ll be there.
A me piace.
Trovo quest’affermazione tanto scarna e asciutta, quanto poetica e densa di significato intrinseco.


”I’ll be there, I will hold you, I’ll be there, you’ve been told”. 
”Io ci sarò, io ti terrò, io ci sarò, te lo avevo detto”.


Illustrazione di Daniele Villa

Evitano perfino ipotetici “se” e soprattutto evitano l’onda che improvvisamente ribatte e sbatte alla Cesare Cremonini.
Nausea!

I’ll be there. Sinceramente.
La promessa è accompagnata da incantati suoni di drum machine e synth.
Disponendo l’orecchio ad un ascolto profondo, da affondo, si sente perfino il cuore pulsare, cadenzato.
Allora, grazie al cielo!

I marinai, dopo mille intemperie, sono tornati.
Le donzelle che attendevano trepidanti tessendosi il cervello, non possono non gioire.
D’ora in poi ci saranno.
Bentornati marinai!
Welcome Back Sailors!

Mariateresa Leone

Annunci

Una Risposta to “Nella gioia, nel dolore, in salute e in malattia?”

  1. icittadiniprimaditutto dicembre 13, 2011 a 09:38 #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: