Curriculum Drugae

2 Dic

Lex viene a prendere il suo televisore un pomeriggio di novembre, trovandomi in pigiama e con una lattina di birra in mano.

Sembri un cazzo di testo di una canzone di Beck, di quelli sul white trash.
E questa sarebbe educazione?

Aveva abbandonato la tv da me quando aveva cambiato casa, mesi prima.

Resto senza tv e dico che non me ne fotte, ‘ché internet e lo streaming sono il futuro e il presente (me lo ripeto ruttando).

Mi collego su Facebook e vedo che la gente scrive che in tv c’è Il Grande Lebowski, che io adoro. Ma non ho la tv.

Allora me ne resto lì seduto sul divano, la lattina in mano, e gli occhiali da sole, di sera, d’inverno.

Fuori ci sono i lampioni accesi, e il loro arancione filtrato dagli occhiali sembra un sole.

Io immagino di essere il Drugo, poi mi dico che quello è un pensiero trendy, mi alzo e prendo un’altra lattina. Il White Russian è troppo costoso per questi tempi di crisi.

Poi mi faccio una sega, pensando a Maude Lebowski.

Andrea Macrì

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: