Radio Bloc Party

24 Ott

Via Salaria 113. Corridoio a sinistra. Una zona d’ombra e una porta.

Entra, saluta gli uomini e le donne di buona volontà con gli occhi fissi sui portali di Ansa e Repubblica.

Entra in regia (luce rossa o verde non fa differenza). Trovi sempre qualcuno che non doveva essere lì. Passava, è entrato, ha salutato e ha occupato la poltrona buona. E’ bello.

Varca la porta dello studio. Qualcuno smanetta al computer “buono”. Scrive mail. Cerca news. Per lo più stupide. Guarda video dei Griffin. Ascolta la rotazione musicale da cuffie lontane con i cavi attorcigliati.

Affacciati in sala editing. Saluta la persona che sta perdendo la vista  su Audition. Non ti sente. Saluta di nuovo. Ha le cuffie. Avvicinati. Si spaventa. “Ciao”.

Stampa la scaletta. Prepara la scheda sul pc. Bestemmia Dj Pro. PFL. Prova microfoni.

Sono in sala editing. Usi il semaforo?“- “Si certo“.

Jingle.
Sigla. On Air.

Saluta gli ascoltatori. Quei pochi.

Ci siamo dimenticati di usare il semaforo.

Eleonora Muoio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: