Archivio | 09:00

Caramelle agli sconosciuti

8 nov


Stai attento/a” la raccomandazione preferita delle mamme.
Dopo “mangia”e “copriti”.
Ma, parliamoci chiaro, stare attenti comporta un sacco di rinunce.
Del pericolo più grande, però, nessuno fa menzione: innamorarsi.

Potrebbe capitarti d’innamorarsi di caramelle offerte da sconosciuti e TU non PUOI accettarle, non VUOI accettarle, non sai come mangiarle o addirittura come scartarle; caramelle che poi accetti e non ti piacciono, che ti piacciono e non sai se mordere/succhiare/spaccare/masticare; caramelle che vorresti mordere/succhiare/spaccare/masticare ma non puoi perchè ti spaccano i denti, ti fanno venire la carie, ti provocano allergie, mal di stomaco o, peggio ancora, non mordi/succhi/spacchi/mastichi perchè hai paura di spaccarti i denti, della carie, delle allergie e quant’altro.

Sono sempre stata un‘accanita mangiatrice di caramelle. Mi fanno impazzire. Quando ne compro un pacco so che finiranno in un attimo, perché ne mangio una dopo l’altra.
Una delle mie più care amiche, laureanda in psicologia, direbbe che questo è senz’altro un comportamento compulsivo. Eppure, certe caramelle non riesco nemmeno a scartarle, “mi fanno schifo -dico- non le mangerei mai“. Invece non so nemmeno come scartarle, non so comprenderne il gusto, non so affrontare la dipendenza che potrebbero crearmi, il piacere che potrebbe darmi lo scoprirle OGNI GIORNO più buone, non riesco a sopportare che ne mangerei così tante al punto da farmi cariare ogni dente che ho in bocca col sorriso sulle labbra, chiedendone ancora. Preferisco stare attenta,allora.

Ma non perchè ho la testa sulla spalle.
Perché ho paura.

Arianna Grilli